Napoli-Sassuolo 3-1: Callejon rianima, Higuain la ribalta e chiude i giochi, che spettacolo al San Paolo!

higuain-come-maradona

Il Napoli affronta da capolista la prima gara del girone di ritorno, sul suo cammino ritorna il Sassuolo, l’ammazza grandi.

E la nomea della squadra di Di Francesco è più che esatta, perché al 3° minuto il buon, e furbo, Sansone ottiene un calcio di rigore, su fallo di Albiol a realizzare rigore ci pensa Falcinelli. Il match parte in salita per gli azzurri, che nonostante lo svantaggio non perdono il senno e provano attraverso il gioco della palla a sistemare l’andamento della partita.

E’ una partita emozionante, entrambe le squadre giocano a viso aperto a ritmi altissimi. Il Napoli è sempre pericoloso, ma sprecone, Insigne e Higuain sbagliano più volte davanti il bravo Consigli, ma a trafiggerlo ci penserà, il cavaliere oscuro, Josè Maria Callejon, che su assist splendido del Magnifico, trova con un netto colpo di testa la prima rete stagionale e il goal del pareggio. Gli azzurri mettono la sesta e la partita diventa ancora più bella, non ci si annoia mai al San Paolo che si gode l’ennesimo show. Al 42° arriva il goal di Higuain che segna il 2-1 su assist di capitan Marek, finisce così il primo tempo.

Nel secondo tempo cala, ovviamente, il ritmo della gara che solo a sprazzi mostra il gioco dei primi minuti, si soffre su entrambi i fronti, ma nel finale da brividi, dove Reina concede al San Paolo qualche paura di troppo, ma a chiudere i giochi a pochi minuti dalla fine arriva il goal che chiude i giochi e firmarlo è sempre lui Gonzalo Higuain.

Il Napoli non si ferma e comanda ancora la classifica della serie A, il resto non conta perché un giorno all’improvviso mi innamorai di te….