Napoli: Rog il vero colpo del mercato azzurro

Alla scoperta del trequartista arrivato dalla Dinamo Zagabria che ha stregato gli azzurri

ROG IL VERO COLPO DEL MERCATO

 

Rog il vero colpo del mercato azzurro

Rog il vero colpo.La società crede molto nel del croato: spesi 15 milioni e clausola da 60.Giocatore duttile: centrocampista centrale, sa giocare davanti alla difesa e va anche in gol.

di Fabio Mandarini Corriere dello sport

NAPOLI-Il predestinato. O forse è più corretto dire: il tenace Marko Rog. Uno che da piccolo, sin da quando il nonno gli pagava più o meno un euro per ogni gol che segnava, ha sempre detto di avere tre desideri: il primo, diventare calciatore professionista; il secondo, giocare nella Dinamo Zagabria; il terzo, vestire la maglia della squadra di uno dei top campionati d’Europa.

IL VERO COLPO DEL MERCATO AZZURRO

Napoli provvidenziale, insomma, perché i primi due desideri erano già stati centrati, ma anche utilissimo Rog: in virtù della sua duttilità e delle sue caratteristiche, che gli permettono di giocare sia da centrocampista centrale, sia da interno e anche sulla trequarti, Sarri ha ricevuto in dote un vero e proprio jolly. Che, secondo gli esperti, a lungo andare sarà anche considerato il vero colpo del mercato azzurro. Predestinato, appunto.

TRASFERIMENTO RECORD. Il ventunenne centrocampista nato a Zagabria e cresciuto a Varazdin, un’ottantina di chilometri dalla capitale nonché feudo inespugnabile della Dinamo. La squadra che un anno fa acquistò Rog dall’RNK Spalato, investendo la cifra record per i colpi Croazia per Croazia di 5 milioni di euro.
LA CLAUSOLA. Il Napoli  ha chiuso l’acquisto del tuttofare di centrocampo versando nelle casse della Dinamo ben 15 milioni di euro. Mica poco. Però soldi ben spesi, secondo gli osservatori, e anche secondo il Napoli: il club azzurro è talmente convinto delle potenzialità del giocatore, da inserire nel suo contratto la già famosissima clausola-estero firmata De Laurentiis per un ammontare di 60 milioni di euro. Blindato

ESORDIO IN MAGLIA AZZURRA. A Castel Volturno, Rog, si vedrà tra mercoledì e giovedì, e ciò significa che a Palermo difficilmente Sarri potrà contare su di lui: serve ancora un po’ di pazienza.

La var funziona, ma in serie A escludono l’audio con l’arbitro