Napoli pratico ed efficace in terra polacca, ma ora testa al Milan!

    di Giuseppe Libertino

    Napoli pratico ed efficace in terra polacca. La capocciata di Mertens e il destro violentissimo di Higuain davvero superbi: tre punti. Questo Higuain non è quello dei primi due anni napoletani post Real Madrid. Persa l’istericità, in questo periodo storico è in condizioni stratosferiche. Due reti del Napoli a Varsavia valgono il primo posto nel girone europeo.

    Il Legia Varsavia come il Brugge sono avversari davvero modesti e gli azzurri pur con diversi cambi hanno controllato il match rischiando poco e divorato diverse occasioni importanti che hanno bloccato il tabellino marcatori. L’Europa League per ora è una competizione ‘povera’ in attesa della primavera. Con le escluse dalla champions League sarà trofeo vero.

    Ora testa al Milan, prossima sfida. Riposati i rossoneri, più in forma gli azzurri oggi. Senza pensarci su due volte, Sarri si giocherà la sfida alla Scala di Milano con i rientranti Albiol, Hysaj, Hamsik, Jorginho e Insigne. Gli altri sei saranno quelli che tutti i tifosi napoletani hanno già in mente. Il Milan ha paura…