“Passare dal Napoli al Treviso, fu un trauma.”, il ricordo di Ivano Trotta

    Trotta

    L’ex azzurro Ivano Trotta, ha rilasciato alcune dichiarazioni nel corso di Radio Gol: “Passare dal Napoli al Treviso, fu per me un trauma.”

    Provando a scrivere su Google Ivano Trotta, la prima cosa che mette davanti il motore di ricerca è probabilmente quell’eurogol all’89 esimo, che permise al Napoli di espugnare il ‘Matusa’ di Frosinone. Quella vittoria diede agli azzurri di Edy Reja il secondo posto, è una seria ipoteca sulla promozione diretta in serie A. Era la stagione 2006/2007. Oggi Ivano Trotta, che di anni ne ha 39, allena il Palocco. Squadra che milita nel campionato di Promozione del Lazio.

    Nel corso dell’appuntamento pomeridiano di Radio Gol, l’ex calciatore azzurro è intervenuto in diretta radiofonica, spiegando un curioso retroscena di quell’avventura napoletana:

    “Ha Napoli ho trascorso dei momenti bellissimi, anche se fu per una sola stagione. Campionato molto intenso, alla fine riuscimmo a centrare la promozione in A. Quando il Napoli si mise daccordo con il Treviso per il mio trasferimento, fu per me un trauma. Passai dal San Paolo gremito, a 20 tifosi. Sembrava più un allenamento che una partita di campionato. Il mercato del Napoli? E’ stato eccezionale. Ha preso ragazzi dal grande potenziale. La Juve però ha qualcosa in più.”