Napoli-Lazio: che il San Paolo diventi inferno!

Domenica al San Paolo va in scena l’inferno partenopeo!


La stagione del Napoli non è finita, mancano ancora 90 minuti da giocare. Mai come in questo momento la tifoseria azzurra e divisa, c’è chi spera e chi guarda, ameraggiato, già alla prossima stagione.

Ma bisogna pensare al presente e scrivere il futuro. A chi è deluso e non ci crede è giusto stia a casa (ci crederete da lì, intuile negarlo) , ma a chi ci crede, chi vuole sostenere la squadra all’ultimo sforzo, vada al San Paolo e crei l’inferno.

“Nella mia vita ci sono due colori, che a me fanno soffrire, nella mia mente un ideale e nel mio cuore: il Napoli!”

Questo coro rappresenta la nostra storia, il nostro amore per questi colori. Nonostante la rabbia e la delusione, sappiamo che nella buona e cattiva sorta gli siamo e resteremo sempre accanto. Siamo nati per soffrire, questa è la nostra maledizione. C’è chi vive di vittorie e chi di emozioni. Proviamo a credere nell’impossibile, proviamo a credere ancora in questa squadra che ha perso quel fuoco che aveva dentro. Niente fischi solo carica, per la prima volta proviamo ad essere uniti, spalla a spalla.

Domenica torni a tremare Fuorigrotta per poter gridare ancora una volta “The Champions”