Napoli-Juve: corsa ai 48mila biglietti, massima allerta, elicotteri e cani antisommossa

Oggi vertice sicurezza.

Blindati l’hotel della Juventus  e il quartiere di Fuorigrotta.

Lo scrive il Mattino

Via libera alla vendita dei biglietti, nessuna limitazione alla capienza e una sola restrizione ampiamente preventivata. Ovvero, il divieto per i tifosi juventini di recarsi a Napoli: il settore ospiti, dunque,resterà chiuso.

Prezzi fissati da diverso tempo: curva a 25 euro, distint ia 40, tribuna Nisida
a 55, tribuna Posillipo a 80.

Sarà una corsa frenetica in queste ore al biglietto per quella che per i tifosi azzurri è considerata la “gara”

I biglietti in vendita sono complessivamente 48mila. Ma è chiaro che sabato il San Paolo sarà ancora osservato speciale da parte della questura: ancora un’inadempienza, anche di poco conto, e la mannaia del Viminale si abbatterà sullo stadio.

Oggi in questura è pronta una nuova riunione per stabilire anche la taskforce che dovrà occuparsi non solo dell’ordine pubblico intorno allo stadio San Paolo ma anche nei pressi dell’hotel che ospiterà la Juventus, attesa in città domani sera.

Non è difficile prevedere una Fuorigrotta blindata nelle ore precedenti e successive alla gara di sabato con la presenza di uno o due elicotteri e di numerosi cani antisommossa all’ingresso dell’impianto.