Napoli-Inter 2-2: il miglior Napoli, spreca tutto!

    di Giuseppe Libertino

    Sembrava il miglior Napoli della stagione per approccio ed intensità. Invece, il solito spreco. Gli azzurri hanno messo a ferro e fuoco la difesa interista fin dal primo minuto di gioco. Porta di Handanovic stregata con Higuain e compagni sciuponi.

    Ci pensa Hamsik a sbloccarla dopo 50 minuti di difficoltà per il capitano slovacco. Spizzata con la cresta e Internazionale al tappeto. Callejon a destra arranca, Mertens a sinistra straripa. Manca solo la zampata finale al belga contenuto da un ottimo Ranocchia questa stasera.

    A mezz’ora dalla fine il tredicesimo sigillo in campionato di Higuaín che fredda il portiere interista con un destro meraviglioso. Si sblocca finalmente il bomber argentino. Risponde il suo compagno di nazionale Palacio e vantaggio dimezzato. Forcing nerazzurro, Napoli in bambola.

    Ingenuità di Henrique che stende Guarin. Un altro argentino, Icardi, cucchiaio dal dischetto e 2-2 . Il Napoli spreca un’altra grande occasione. La Roma ringrazia. Lazio e Fiorentina alle spalle sono pronte a darsi battaglia a Roma domani sera.

    Comincia una corsa a quattro per la seconda piazza. Torneranno le coppe in settimana e porteranno, come sempre, sorprese e scompiglio in campionato: Dynamo Mosca al San Paolo, Juventus a Dortmund, Torino a San Pietroburgo e Fiorentina – Roma al Franchi. Tutte da gustare. Poi Napoli a Verona mentre i giallorossi ospiteranno la Sampdoria di Eto’o. Chi sbaglia paga, i pareggi non sono più concessi.