NAPOLI: Formula scudetto con Reina e Albiol

    ECCO LA DIFESA SPECIALE

    Solo otto reti subite, porta imbattuta in sei partite su undici, il Napoli non prende gol da 287 minuti.

    Nelle prime tre giornate gli azzurri avevano incassato sei gol: i segreti di una grande svolta Hysaj e Ghoulam decisivi sulle fasce
    Koulibaly non perde un colpo. E Chiriches non tradisce mai.

    Lo scrive il CorSport:

    NAPOLI-Caccia al tesoro: e invece, «loro» di Napoli erano già qua, a Castel Volturno. Un’estate consumata sulle tracce di di Romagnoli e di Maksimovic, di Oikonomou
    o di Vrsaljko, con richieste mostruose, quotazioni da sballo e qualche no arrivato tra le pieghe d’un mercato caratterizzatodalla costruzione della «legittima»difesa.

    E’ stata una corsa anche stressante, avviata bussando alla Roma per farsi cedere l’enfant prodige che ha fatto innamorare le (squadre) italiane: ma Romagnoli voleva il Milan e Mihajlovic e venticinque milioni di euro non son bastati; nè è mai stato possibile avvicinarsi a Rugani, del quale Sarri sa realmente tutto. Incedibile.

    Aste e trattative, prima di scoprire in casa le pedine giuste.

    Sono duecentottantasette minuti in cui Reina se la spassa, pericoli corsi (realmente) pochi e comunque la porta inviolata dal 28esimo di Napoli- Fiorentina, saltando serenamente il Chievo, il Palermo ed anche il Genoa, scoprendo che c’è veramente poco (o niente) da fare perché davanti Hysaj, Albiol, Koulibaly e Ghoulam non perdono un colpo.

    Reina non lavora

    Reina («qui non mi fanno lavorare, non mi tirano mai, e comunque queste partite due anni fa le avremmo perdute: va bene, tranquilli, il pareggio») e specchiandosi
    nelle statistiche che sono eloquenti: è l’ottava partita stagionale consegnata agli archivi senza subire reti.