Napoli – Fiorentina 3-0: Lo squillo di Dries, il ruggito di Marek, la banderilla di Josè e l’urlo del San Paolo!

Mertens-Hamsik-Callejon, gli azzurri sorpassano i viola in classifica

 Di : Bruno Marra Ssc Napoli

Lo squillo di Dries, il ruggito di Marek, la banderilla di Josè e l’urlo del San Paolo.

Il sole torna a splendere nel cielo di Fuorigrotta ed un intero popolo si stringe attorno alla falange azzurra che si abbraccia in mezzo al campo come un nucleo inespugnabile, una trincea di orgoglio e furore, un gruppo di uomini che getta nell’arena anima e cuore.

La Signora in Viola si piega e fa il casquè nel vortice passionario di tango napoletano. Mertens dipinge ancora il suo affresco fiammingo nel primo orizzonte del pomeriggio. Hamsik alza la cresta e con un tocco di seta pura cuce e sigilla la partita.

E poi Insigne e Callejon riprendono da dove avevano lasciato: assist di Lorenzo, colpo di volo di Josè che segna ed esulta senza aprir bocca, con una danza che spezza l’incantesimo e scandisce la felicità.

Questo è il Napoli, questo è lo spettacolo, questo è lo splendore del San Paolo.

Testa alta, schiena dritta e voce grossa. Il Sole splende alto nel cielo di Fuorigrotta…