Napoli: Calciomercato caldissimo, da Manchester spunta la pista Januzaj

Dopo Gabbiadini e Strinic, il Napoli non si ferma: occhi su Januzaj, a Manchester trova poco spazio e potrebbe arrivare in prestito.

Per la difesa spunta Umtiti.

Dovesse andar via Diego Pablo Simeone, l’Atletico Madrid potrebbe puntare su Rafa Benitez. I rumors dalla capitale spagnola si fanno sempre più insistenti ed il ritorno di Torres ai Colchoneros rafforza questa idea. Di recente Rafa Benitez aveva speso parole importanti per l’ex rossonero: inoltre, Torres è anche gestito dalla Bahia International, società di manager da sempre vicina al tecnico del Napoli.

Si sta muovendo in prima persona lo stesso presidente dei madrileni, il vulcanico Enrique Cerezo, che non ha mai nascosto la sua stima per Benitez. Inoltre, arrivano voci anche di un interessamento del Galatasaray che vuole rifondare dopo la disastrosa era Prandelli e starebbe pensando a Benitez per rilanciare l’immagine internazionale del club.

Senza avere la certezza della permanenza di Benitez sulla panchina azzurra, il mercato del Napoli si sta muovendo su prestiti o su profili giovani acquistabili fin da subito o da opzionare per il prossimo anno. A cominciare da Adnan Januzaj: il belga di origine kossovara è considerato uno dei classe ’95 più forte al mondo. Ma, Louis Van Gaal non gli regala minuti e l’attaccante vorrebbe fare esperienza in prestito in un campionato top.

Il Napoli è in cerca di un attaccante esterno e c’è stato un primo, timido, sondaggio: il calciatore piace tantissimo a Benitez ed all’area tecnica e già c’è la disponibilità dello United a cederlo in prestito. Si sta lavorando con alcuni intermediari internazionali di primo profilo, tra cui Mario Mamic, per continuare il pressing e trovare la quadratura. C’è anche la Fiorentina pronta ad una concorrenza importante. Anche perché un attaccante esterno rappresenta una precisa richiesta di Benitez, ma De Laurentiis ha già fatto capire che vorrebbe provare a strappare un calciatore importante ma senza esborsi vista anche la situazione legata al tecnico, con un possibile cambio di modulo nella stagione 2014/2015.

Fonte: goalItalia