Napoli – Bologna: Tutto quello che…

    “Chi ha provato il volo camminerà guardando il cielo, perché là è stato e là vuole tornare.” L. Da Vinci

    Carissimi amici del postmatch, eccoci ritornati alla base, dopo enormi voli pindarici, e cadute abbastanza rovinose non possiamo fa altro che analizzare e commentare quanto hanno detto e fatto i protagonisti di questo fantasmagorico martedì sera!

    Si parte dal dirigente rossoblù Marco Di Vaio, il quale scalda gli animi, dei tifosi felsinei, dicendo: “In queste gare un po’ proibitive abbiamo sempre dato il meglio, sappiamo di dover fare una partita perfetta, ma il calcio è strano.” Si, caro Marco, ma adesso che 6 stato smentito, cosa ci dici?

    “Dobbiamo essere consapevoli del fatto che tutto dipende da noi e tirare fuori le energie fisiche e mentali senza farci prendere da frenesie. Abbiamo le carte in regola e ce le possiamo giocare per affermare quanto di buono fatto finora: la squadra deve fare del pensiero comune la propria forza” Donadoni, dichiarava così, beh adesso siedi e rifletti: cosa dirai nella prossima gara, come giocherai, ma soprattutto… Dove 6?

    Intanto, continua il silenzio stampa per i tesserati, della S.S.C.Napoli, beh, Adl, chi tace acconsente, non ne convinto?

    E adesso, per il post gara, visto che il Napoli non parla, abbiamo un grande giornalista: Sandro Ruotolo, il quale fa un ottima sintesi di quanto avvenuto al san Paolo: “Ieri abbiamo avuto la conferma del fatto che la panchina del Napoli è di un livello elevato. Contro il Bologna sono andati in gol tutti i calciatori che generalmente sono in panchina e devo dire che questo è l’anno più bello del Napoli. 73 punti è un record incredibile di punti e mancano ancora 4 partite e la Juve vincerà pure lo scudetto, ma il calcio che esprime il Napoli è unico. Oltretutto, allo stadio ci si diverte ecco perché sempre più famiglie e bambini frequentano l’impianto di Fuorigrotta. Ieri mi sono perso il gol di Lopez perché sono andato via prima giacché dovevo rientrare a Roma. Mi è dispiaciuto perché la rete di Lopez meritava di essere vista dal vivo. Il Bologna è vero che non è tra le prime in classifica, ma non dimentichiamo che ha fermato Roma e Juventus. Gabbiadini mi piace moltissimo e credo che il Napoli debba tenerselo caro. Adesso ci sarà la Roma e dovremo inventarci qualcosa, lo stesso Mertens se gode della fiducia del tecnico sa come mettersi in mostra e ieri lo ha dimostrato”.  …. adda veni baffone!!! un grande Sandro!

    Cari amici dell’After, adesso vorrei, proporre una riflessione a tutti pseudotifosi azzurri e perché no a quanto di altre squadre vogliono sminuire l’attuale impresa fatta dal nostro Napoli: “Mi dovete spiegare perché ogni volta che il ‪‎Napoli‬ vince, dovete sempre ripetere: eh, si, ma era solo il Bologna… eh si… ma era solo il Verona!!!
    Siete peggio di quelli, che quando mi metto a ‪‎dieta‬, e perdo qualche Kg dicono: Vabbè, stai buttando giù solo i liquidi”

    E concludo con una citazione del Maestro Leonardo Da Vinci: “Chi ha provato il volo camminerà guardando il cielo, perché là è stato e là vuole tornare.” Quindi, ancora una volta grande Napoli, 6 na soddisfazzione!!!