Cds: Napoli 5 milioni di differenza per Herrera

Il Porto ne chiede 25, il Napoli vuole spenderne 20

5 milioni di differenza solo 5 milioni dividono il Napoli da Hector Herrera

5 milioni di differenza solo 5 milioni dividono il Napoli da Hector Herrera con buona pace dei tifosi lusitani, che sembrano voler festeggiare la cessione.  Giuntoli lavora su più fronti, ma il messicano sembra in questo momento la priorità numero uno del mercato azzurro.

Il Napoli ha pronto un  ingaggio quinquennale da 1 milione e mezzo circa (ora prende 1,2) oltre ai soliti bonus personali e di squadra, stimoli ulteriori che motivano e fanno ricchi. Il corriere dello sport, fa il punto della situazione e assicura che la distanza tra domanda e offerta si è ridotta a “soli” 5 milioni.

5 milioni di differenza.

Venticinque l’ultima richiesta pervenuta. Una quindicina con i bonus, invece, la base del discorso volutamente tenuta bassa dal Napoli; disposto sì ad avvicinarsi e di fatto anche consapevole di doverlo fare e però lucidamente con le intenzioni sempre al di sotto dei 20 milioni.
Il costo oltre il quale non si ritiene giusto andare. Le colonne d’Ercole di un affare che ha strategicamente i suoi tempi: e non sono brevissimi. I contatti sono continui. Herrera è la prima scelta, quella fattibile. Il giocatore di spessore, da Champions.
Il tuttocampista per Sarri. Li ha fatti tutti i ruoli in mezzo al campo fin qui al Porto.
Tre anni controversi. Stagioni complicate, avare, repressedalle vittorie in serie del Benfica. E quindi difficili per tutti. Lui, però, bene. Meglio di altri.

E’ cresciuto. Si è imposto. E ha dimostrato di poterci stare a certi livelli. Corsa, duttilità e talento in abbondanze. E anche 19 reti in 115 presenze. E il Napoli sempre lì a monitorarlo, da un anno almeno.

Herrera sembra proprio quello potenzialmente giusto. L’identikit preciso. Adatto come, e chissà se anche più, di Vecino e Zielinski, gli altri obiettivi concreti di una lista che si è ristretta.