Mourinho: “Goal? Contano i 3 punti!”

    Mourinho dopo la vittoria del Chelsea sul campo dello Sporting Lisbona: “Goal? Non è un dentro-fuori, contano i tre punti”.


    Il Chelsea conferma il suo buon momento (primo posto in Premier League), trovando anche inChampions League, dopo il pari interno della prima giornata contro lo Schalke 04, un’affermazione da tre punti ai danni dei portoghesi dello Sporting Lisbona.

    Al termine del match è intervenuto in mix zone lo Special One Josè Mourinho. Il quale si è soffermato in primis sulla direzione arbitrale, facendo i complimenti al direttore di gara, Antonio Miguel Mateu Lahoz: “Penso che sia stato un match molto duro ma corretto. L’arbitro in generale è riuscito a controllare la gara ed è stato bravo nel complesso“.

    Qualcuno pensava che i Blues avessero messo a segno più reti, il portoghese non lo considera un elemento che possa far considerare deludente la prestazione di Diego Costa e compagni, e spiega il perchè: “Non è una gara da dentro-fuori dove i goal sono fondamentali, era una gara da vincere per i tre punti ed i tre punti sono arrivati. Ho deciso di abbassare Obi Mikel per impedire allo Sporting di avvicinarsi facilmente alla nostra porta, in questo modo non hanno trovato il pareggio“.

    Elogi per la squadra biancoverde e per la 100esima presenza europea col Chelsea di Terry: “Lo Sporting ha dimostrato con la prestazione di stasera di essere a suo agio con il livello di gioco della Champions League, dovranno essere considerati un avversario da rispettare per tutta la durata del girone. Con la sua presenza nel match di stasera John entrerà ancora di più nella storia di questo club“.

    Fonte:goal.com