Montervino: “Le parole di Gargano?Mi fanno ridere!A Napoli abbiamo fatto diventare uomini tutti!”

Le parole di Walter Gargano oltre a stizzire i tifosi azzurri hanno scatenato anche la reazione dell’ex capitano azzurro Francesco Montervino, che ai microfoni di Radio Marte ha risposto per le rime al Mota:

“Mi viene da ridere… Lo stile delle persone si nota anche da queste cose. Sono abituato a non toccare le persone sotto l’ 1.70… Trovo ridicolo fare riferimento a qualcosa che deve rimanere nello spogliatoio. E’ pure bugiardo perchè non erano i primi sei mesi, ma al suo terzo anno, ovvero i miei ultimi dieci giorni. Se fossi stato picchiato non penso che poi il Napoli mi avrebbe anche mandato via. Noi l’abbiamo fatto sentire un signore, un grande giocatore, cosa che non è mai stato, ma a Napoli abbiamo fatto sentire importante anche chi non è un uomo. Per me non lo era già da prima. Sono ospite da anni in televisioni campane e non è mai uscito niente dalla mia bocca. Abbiamo fatto diventare uomini veramente tutti a Napoli. Chi gliel’ha permesso è gente che per la maglia azzurra muore, io come Cannavaro moriamo per Napoli. Potevano aiutare tecnicamente, così è stato, ma abbiamo buttato giù tanti bocconi amari perchè il loro comportamento non era idilliaco. Le regole con me e poi con Paolo andavano rispettate. A Napoli si dice che ci sono uommn, ommenicchi e quaquaraqua… lascio a voi interpretare Gargano a quale categoria appartiene. Non è vero neanche quello che ha detto su Edo, ma io non ho bisogno di fare interviste a cuore aperto. Queste pagliacciate le lasciamo a Gargano e gente come lui”.