Mondonico: “Il pareggio col Cagliari è un problema di concentrazione nella fase difensiva!”

    L’ex allenatore Emiliano Mondonico, ha analizzato il pareggio tra Napoli e Cagliari ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli:

    “Il Cagliari ha fatto 20 gol, di cui 14 in trasferta, mentre in casa segna poco e non vince, cioè quando ha una squadra di fronte che gli concede spazio, si esalta. Dal canto suo il Napoli sul 2 a 0, ha pensato la partita fosse chiusa, si è rilassato e ha lasciato l’iniziativa agli avversari. La fase difensiva è il problema, ma non la qualità, poi l’altro problema è la concentrazione. La colpa può essere data all’allenatore e a tutto il suo staff, Benitez non può permettere ai propri uomini che non mantengano la massima concentrazione fino alla fine; i gol presi dal Napoli non sono stati presi in contropiede, ma sempre trovandosi in superiorità numerica. Su Rafael? Bisogna valutare le caratteristiche del portiere, non credo che Rafael comandi la fase difensiva, altri hanno le qualità di leader, certo è che il Cagliari ha fatto gol da calcio a cinque, in cui il portiere poco aveva da rimediare”.