Mihajlovic punge Conte: «Non guarda la Samp»

    Il tecnico blucerchiato ironizza: «Lo ringrazio per non aver convocato i miei giocatori. Stimo Zeman e gli lancio una scommessa: chi perde offre la cena a Roma»


     

    GENOVA – «Ringrazio Conte per non aver convocato nessuno dei nostri e aver permesso di allenarci bene». Sinisa Mihajlovic punge il ct dell’Italia Conte. Il tecnico della Sampdoria usa l’ironia per sottolineare l’assenza di giocatori blucerchiati tra il gruppo della Nazionale. «Lo invito a venirci a trovare, siamo terzi in classifica – dice il serbo – abbiamo la miglior difesa insieme alla Juve. Se avessimo detto all’inizio che ci saremo trovati a un punto dalla Roma si sarebbe detto che è la Roma a stare in crisi». Poi presenta la sfida con il Cagliari. «Sarà una partita dura con Zeman, con lui è difficile pareggiare. Lo stimo, è stato un innovatore e il calcio italiano gli deve molto. Conoscendolo e conoscendo Cagliari loro non eviteranno di attaccare. E cito il boemo dicendo: ‘Non importa come corri, ma quanto corri e dove corri’. Ci affronteremo per la prima volta da avversari sulle panchine e gli lancio una scommessa: chi perde offre la cena a Roma, so che non è un tipo di manica larga».