Midtjylland-Napoli 1-4: Callejon e Gabbiadini chiudono la pratica danese nel primo tempo!

Nel freddo della Danimarca, il Napoli conquista la terza vittoria di fila in Europa League, guardando dall’alto della classifica le sue avversarie.

A cadere sotto i colpi della squadra di Maurizio Sarri è il Midtjylland. Thorup ha voluto affrontare a viso aperto contro gli azzurri, ma nel pirmo tempo ogni azione è un possibile goal, Gabbiadini e Callejon fanno impazzire la difesa danese, che vedono i due attaccanti sbucare da ogni zona del campo. AL 19° minuto antaggio arriva il vantaggio azzurro con un goal a palombella di Calleti. Il raddoppio è firmato da Gabbiadini, che su un cross di Allan, in scivolata trafigge palo e rete. Nonostante il raddoppio il Napoli non perde la concentrazione e continua l’attacco furioso e la terza rete è un colpo di classe di Manolazzo, che da fermo trova un goal meraviglioso, che manda letteralmente in crisi lo sconsolato Andersen. La partita sembra chiusa, ma arriva dopo una serie di rimbalzi il goal del Midtjylland, con Pusic.

Nella ripresa, il Napoli sembra non avere la stessa concentrazione del primo tempo, facendo infuriare Sarri, che effettua più cambi, Hamsik per Allan, Higuain per Callejon ed infine Strinic per uno straordinario Ghoulam. Nonostante i cambi il Napoli rischia più di una volta di rimettere in gioco la squadra di casa, ma Chiriches e Koulibaly a differenza dei compagni sono più che in partita salvando il risultato in più occasioni. A chiudere la pratica ci pensa lui, Gonzalo Higuain, che vuole il goal e lo trova nel finale, che toglie ai danesi ogni minima speranza di ribaltare la gara.

Primi nel girone e qualificazione certa, ora testa al Chievo.