Il Mattino ipotizza: Quilon in estate pronto a scatenare un asta per Callejon?

    Il mattino, proprone un analisi sulla situazione attuale e gli scenari futuri di Callejon.

    Sia chiaro, il futuro non e’ prevedibile, da quanto e il quotidiano cittadino, relega  la questione mercato, al puro campo delle ipotesi.

    Scrive Pietro Taormina sulle pagine de Il mattino:

    Callejon è davvero uno stakanovista: 2.305 minuti in campo dal 19 agosto (andata del playoff di Champions) in poi. 1.660 minuti in campionato: dopo Rafael nessuno come lui nel Napoli.
    Una sola gara saltata da quando è qui: quella col Sassuolo, lo scorso febbraio, ma solo perché squalificato.

    Neppure l’arrivo di Gabbiadini ha cambiato le cose. Lo spagnolo beneficia della sua duttilità che gli consente di essere difensore e centravanti e di spaziare a destra (meglio) o a sinistra del fronte offensivo.
    Cosa succederà, tra qualche mese, non è tuttavia così difficile da indovinare: il manager Quilon  scatenerà un’asta furibonda, trovando la maniera affinché il suo assistito
    raddoppi, o giù di lì, lo stipendio attuale (2,6milioni annui).

    Radiomercato si dice sicuro che già ad agosto Callejon era pronto ad andare via. E che in estate tornerà a bussare alla porta di De Laurentiis. Che, a sua volta, tornerà adalzare il muro.
    L’esterno è stato anche un affarone dal punto di vista economico. Il grande calcio europeo, ormai, se lo filava poco, e al Real, nonostante un rapporto eccezionale con Mourinho era praticamente
    ai margini. Invece Benitez ha convinto De Laurentiis a puntare con decisione su di lui.

    Una prima scelta, José, lussuosa e poco dispendiosa: appena 9, milioni di euro, bonus esclusi.