IL MATTINO – I motivi dell’esclusione di Hamsik a Udine

     

    L’esclusione di Hamsik, questa l’unica scelta di Benitez dettata da un turnover fisico, una decisione per preservare lo slovacco da eventuali infortuni.

     

    Il capitano aveva sempre giocato, compreso il match con la Slovacchia. E in questi casi qualche dolorino a un muscolo, o leggero fastidio, può trasformarsi in qualcosa di più serio. Questo il motivo per cui è stato fermato Hamsik che tornerà in campo contro il Palermo e potrà giocare adesso tutte le partite fino alla sosta. Gli altri avvicendamenti in attacco (Insigne per Mertens e Zuniga per Callejon) o a centrocampo di David Lopez per Inler o di Henrique per Maggio in difesa rientrano nella rotazione stabilita dal tecnico tra uomini della rosa. Un modello portato avanti sempre da Benitez nel suo lavoro. Ma è chiaro che gli interpreti mandati in campo a Udine non hanno garantito lo stesso rendimento dei titolari e la diversità di prestazione ha influito in maniera netta sul risultato.

     

    Il Mattino