IL MATTINO – La favola di Lorenzo e Roberto: poker di gol e bomber d’Italia

     

    L’edizione odierna de Il Mattino ha dedicato un articolo a Roberto e Lorenzo Insigne, protagonisti dell’ultima giornata di campionato con le maglie di Reggina e Napoli.

    Lorenzo ha esultato tantissimo dopo il goal al Torino, arrivando perfino a commuoversi. C’era tutta la sua famiglia in tribuna e per questo è stato un goal speciale. Stesso discorso per Roberto, che, dopo la tripletta messa a segno contro il Cosenza, è il capocannoniere della Lega Pro e, insieme a Tevez, è il calciatore che ha segnato di più nei campionati professionistici. Una bella soddisfazione per un ragazzo di vent’anni!

     

    Hanno iniziato insieme nell’Olimpia Sant’Arpino e adesso sono insieme nel Napoli, anche se Roberto è momentaneamente parcheggiato alla Reggina per farsi le ossa. Ma il talento c’è ed il ragazzo prima o poi seguirà le orme del fratello, è nel suo destino.

     

    Nonostante 6 goal in 7 partite, Roberto Insigne non è stato convocato nell’Under 20 di mister Evani, così come Lorenzo è stato ignorato da Antonio Conte. Hanno anche questo in comune, si differenziano solo nel piede preferito, Roberto è mancino mentre Lorenzo è un destro. Per adesso Lorenzo ha già coronato il sogno di vestire l’azzurro, per vederli insieme con la maglia del Napoli non bisognerà aspettare molto.