Di Marzio: “Ayew, contatti con Bigon ma c’era poco tempo per trattare. Appuntamento a Gennaio?”

 

Ha aspettato il Milan, sfiorato il Napoli, sognato una telefonata che non è più arrivata.


 

Ayew e la serie A, è stato il mercato dei rimpianti. Fin dall’inizio, quando il suo nome è finito nella lista degli esterni valutati da Galliani e Inzaghi. Dopo un buon Mondiale, André ha provato a scalare posizoni, rifiutando altre destinazioni e promettendosi al Milan senza chiedere particolari condizioni. 

Prezzo? Tra i 6 e i 7 milioni, a Marsiglia erano pronti ad accontentare le sue legittime ambizioni. Niente da fare, le scelte rossonere sono state altre, così l’ala dell’Oympique ha preso in considerazione altre richieste, finendo nel mirino del Qpr. Trattativa lunga con gli inglesi, problemi nella chiusura, mentre il Napoli stringeva per Pandev in Turchia, al Gala.

Eccola, l’ultima speranza del figlio di Abedi Pelé: con Bigon infatti c’erano stati dei contatti, legati alla partenza di Goran. Troppo tardi, poco tempo per impostare una trattativa così in poche ore, ma forse con il passaggio ai gironi di Champions sarebbe andata diversamente. André Ayew resta quindi a Marsiglia, la serie A l’ha un po’ sedotto e poi abbandonato. O forse solo illuso. Appuntamento a gennaio? 
 

Gianluca Di Marzio per Calciomercato.com