Mario Balotelli, a breve le visite con il Milan, ma il suo Brand decolla.

     

    Balotelli è vicinissimo al Milan

    Balotelli,  tornerebbe molto volentieri al Milan tanto che nella serata di sabato ha addirittura già incontrato Mihajlovic a Firenze per sondare il terreno con il tecnico serbo che avrebbe poi dato il suo parere favorevole al ritorno dell’attaccante.

    BRAND IN CRESCITA

    La notizia del lancio dei nuovi scarpini della Puma dedicati a Mario Balotelli, hanno riacceso l’attenzione mediatica nei confronti dell’attaccante italiano ormai finito ai margini nel Liverpool.

    puma scarpini cresta balotelli store

    le prestazioni di Mario non seguono il trend di mercato, che riscende a 24 milioni nel 2013, tanto che il club a gennaio decide di cederlo al Milan per 20 milioni di euro pagabili in 5 anni.

    Le 12 reti in 13 presenze fanno sì che il suo valore di mercato arrivi fino a 27 milioni. La stagione successiva, in rossonero, Mario segna altri 13 gol, ma in più gare. Il Milan lo rivende per 20 milioni al Liverpool: per Balotelli, è il punto più basso della carriera, seguendo il flop al Mondiale cominciato bene con il gol all’Inghilterra e concluso tra mille polemiche.

    Ad Anfield, l’attaccante segna solo due reti: in Champions contro il Ludogorets e in Premier contro il Tottneham. Basta. E il valore crolla: se nel gennaio 2015, secondo il calcolo del Football Observatory del Cies, Balotelli vale ancora 26 milioni di euro, attualmente per Transfermarkt il giocatore nel vale 11. Un dato che può trovare conferma nella nuova classifica Cies, dove Mario non compare nella lista dei 100 giocatori dal valore più alto e che giocano nei primi 5 campionati europei.

    balotelli valore mercato brand

    Non è un caso che il ragazzo sia arrivato a conquistarsi la copertina del Time, che nel 2012 lo ha inserito tra le 100 persone più influenti al mondo e che ha deciso di sfruttare l’immagine del secondo sportivo italiano della storia del giornale, dopo Primo Carnera nel 1931. Nell’articolo venne definito “infinitamente affascinante, non solo come sportivo, ma anche come personaggio”. E questo spiega molto.

    http://www.calcioefinanza.it/wp-content/uploads/2015/08/balotelli-valore-mercato-brand-time.jpg

    Fonte: Calcio&Finanza