Maresca (ag. FIFA): Spalletti, Montella o Delio Rossi. Strinic? per il Napoli ci vuole di piu’

    La vittoria in Supercoppa Italiana ha portato un pò di serenità in più al Napoli; intanto il calciomercato incombe e sembra che Manolo Gabbiadini sarà il primo acquisto. Il Napoli però cercherà di migliorare anche gli altri reparti e secondo le news di calciomercato è molto vicino al colpo Ivan Strinic, terzino sinistro croato in forza agli ucraini del Dnipro.

    Chissà poi che l’ultimo trofeo in bacheca non abbia convinto Benitez e De Laurentiis a proseguire insieme anche la prossima stagione. Per parlare del calciomercato del Napoli ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva l’agente FIFA Isidoro Maresca.

    Benitez verso la conferma dopo la vittoria in Supercoppa? Non credo, anzi a mio parere lascerà sicuramente il Napoli. Sinceramente non riesco ad apprezzare appieno l’allenatore spagnolo, penso ad esempio che una squadra si costruisca dalla difesa e lui invece non se ne preoccupa assolutamente. Il Napoli vuole costruire una squadra che punti anzitutto sui giovani, De Laurentiis è di quest’idea e credo che la strada di Benitez prenderà un’altra direzione.

    L’alternativa più probabile per la panchina del Napoli è Spalletti? Eì ancora un ottimo allenatore ma non so se potrà davvero arrivare a Napoli. C’è anche Montella che è napoletano, ma mi chiedo se vorrà bruciarsi in una piazza come quella azzurra. Personalmente apprezzo anche Delio Rossi che attualmente è senza squadra.

    Rafael eroe di Supercoppa: questo lo aiuterà ad essere confermato? Credo che sia un buon portiere, oltretutto è giovane quindi ha margine per crescere ed acquisire sicurezza. Per questo lo confermerei, continuerei a dargli fiducia.

    Per il calciomercato di gennaio il Napoli sembra vicino a Strinic: affare chiuso? Non so con precisione a che punto è la trattativa o se il Napoli riuscirà a chiudere l’acquisto in tempi brevi. Di sicuro il Napoli ha bisogno di giocatori più forti per rinforzarsi davvero, Strinic è un nazionale croato ma penso che i partenopei dovrebbero puntare più in alto.

    Gargano rischierà la partenza? Non credo, in fondo il suo apporto riesce sempre a darlo, anche da riserva come quest’anno. Gargano è un giocatore a suo modo importante, uno come lui in squadra fa sempre comodo.