Maradona: “La sconfitta dell’Argentina non è colpa di Messi, ma basta dire che va coccolato!”

    Maradona commenta la sconfitta dell'Argentina col Cile, non da la colpa a Messi, ma chiede di trattarlo come tutti gli altri giocatori della nazionale.

    Il maestro e l'allievo

    Diego Armando Maradona, ha rilasciato un’intervista al quotidiano argentino Olè, dove ha commentato la sconfitta dell’Argentina in finale di Coppa America contro il Cile:

    “Il Cile è stato superiore, ha sfruttato le sue capacità mentre alcuni nostri giocatori camminavano. Non parlo di Messi. Lui è il solito fenomeno. Quello che non ha fatto l’Argentina è attaccare: abbiamo una squadra che attacca, ma se sono gli altri ad attaccare tu devi avere un secondo piano. L’Argentina non può permmettersi di perdere nemmeno a bocce contro il Cile!E’ logico attaccare Messi, è facile. Abbiamo il miglior giocatore del mondo che fa 4 gol alla Real Sociedad, poi viene qui e non tocca palla! La smettano di rompere le palle quelli che dicono che <<Messi bisogna coccolarlo>>. Va trattato come ogni giocatore che indossa la maglia della Seleccion.”