Mammamia un Higuain cosi’ non si era mai visto

Higuain al top

“Mammamia .. “

Lo scrive Antonio Giordano sul corriere dello sport.

 

Ci sono prodezze che restano nell’immaginario collettivo, e ora che Legia Varsavia-Napoli è semplliemente un dettaglio esistenziale, il paragrafo d’un anno intero, staccarsi dai video, sui social.

Derubricare quel capolavoro come semplicissimo gol sa di sciatteria
“Mi sento bene, fisicamente e nella testa; sono felice e la condizione mi aiuta: ora non ho voglia di fermarmi’.

la sintesi è in quel gesto.. Ma il resto, invece, è nei numeri, nella loro anima ribelle che rivoltano le abitudini e trasformano le “false” partenze in uno scatto fulminante, cinque reti che contengono le doppietta alla Samp e alla Lazio e quel graffio alla Vecchia Signora.

PIPITA

Si scrive el Pipita e si rilleggono i suoi due anni strato sferici con Benitez, 54 gol, un acoppaltalia e una Super coppa e soprattutto la sua enormità con lo spessore di chi è vissuto nella casa blanca e può concedere il fascino dì sé.