Complottisti?: Higuain punito ma Rizzoli parla in difesa di Bonucci

complottisti

Mamma li Turchi: no! i complottisti

” Gluaglù se scriviamo degli interessi tra media e società calcistiche del nord simm complottisti! semp megl che essr PAGNUTTIST!”

Nell’estate del 1799 approda nel porto di Palermo, la flotta turca, fiore all’occhiello del potente impero Ottomano, che dominavano il Mediterraneo dal Bosforo alle colonne d’Ercole. Durante la sosta nel porto di Palermo, le navi turche furono oggetto di visite di molte famiglie nobili palermitane. La più visitata era la nave ammiraglia, dove gli aristocratici visitatori, furono ricevuti con molta cortesia e disponibilità dall’Ammiraglio ottomano, che li ospita offrendo loro dolci e rinfreschi. Uno di questi nobili visitatori, ilbarone Miccichè, colpito da grande cortesia e signorilità dell’Ammiraglio, volle ricambiare la cortesia, invitandolo a palazzo Comitini, ossia il suo palazzo di città, sito in via Maqueda. Il giorno dopo pero’ il popolo palermitano si rivoltò contro i turchi, a causa di alcuni tentativi di violenza sessuale ai danni delle donne siciliane, sicché dove si trovavano marinai turchi, questi venivano assaliti senza capire il motivo Ormai era una vera caccia al “turco”. Per gli angoli delle strade, si sentivano le voci dei ragazzi, che alla vista dei marinai stranieri gridavano “MAMMA LI TURCHI” come per dire ammazziamoli. Il massacro si prolungò fino a sera. Finché anche l’ultimo dei trecento marinai turchi scesi quel giorno a terra non fu ucciso o messo in fuga buttandosi in mare per mettersi in salvo.

I complottisti 2.0

Nella primavera del 2016 arrivano i complottisti, stavolta però non usano violenza sulle donne, ci mancherebbe altro, ma cacciano la verità, la scovano.

Trovano un sistema marcio e corrotto, pubblicano dati certi e certificati, esperienze empiriche, e cosa peggiore di tutte trovano le TALPE, quelli che hanno il compito di celare il complotto, mascherati da Cassandro, per chi non conoscesse questa maschera, ve la racconto brevemente:  Il personaggio di Cassandro nasce a Siena nel lontano ‘500 e, scomparso per un po’ dai teatri, rinasce due secoli dopo tra l’Italia e la Francia configurandosi proprio come la maschera con il cappello a tricorno adagiato su di una parrucca gialla.Solitamente terzo incomodo nelle storie d’amore e bersagliato dalle prese in giro, di indole avara ed anche presuntuosa, Cassandro è stato vittima di così tante burle che, ormai invecchiato, a qualsiasi domanda ha preso l’abitudine di rispondere con un “non è vero“.

COMPLOTTI E COMPLOTTISTI

E’ acclarato che in ambito sportivo occupiamoci solo di questo, ci sono stati degli illeciti, calciopoli docet. Pensiamo alla pantomima della lega, di Moggi e tutti gli attori di questa stucchevole commedia, ora se rapportiamo tutto ad oggi, ci sembra passato un secolo, ma nulla è cambiato.

La vicenda Higuain è solo l’ultima di una serie di cose ANOMALE che ruotano intorno al mondo del calcio, oggi e’ arrivata finanche la voce di Rizzoli, a scagionare Bonucci: «Nessuna testata da Bonucci, sono stato io a spingerlo» Come abbia fatto resta un mistero vista la posizione, forse Rizzoli possiede degli arti nascosti? Oppure e’ un cefalopode (polpo) dalle sembianze antropomorfe.

Fanno SENSO come diceva Totò le sue dichiarazioni, arrivate in concomitanza con la falsa sentenza che ha colpito Higuain, e celando i sei mesi inflitti a conte, in procinto di firmare un contratto milionario con gli Inglesi.

Anche il Rapper Napoletano Tueff, fortemente legato all’ Argentina  ha detto:Il calcio è lo specchio di questo paese fatto di corrotti leccaculo ed ignoranti tutti inclusi dirigenti mezzi di comunicazione stampa e cittadini/tifosi dove non esiste meritocrazia”

Ma si dai, cosa vuoi che sia, siamo complottisti, del resto è tutto normale! Anche gli interessi economici tra gli agnelli ed Rcs, che controlla tra i tanti la gazzetta e guarda caso proprio quest’ultima aveva anche i virgolettati sulla SECRETATA sentenza .

Ma guarda tu che razza di gente siamo, malpensanti, invece di fare come gli altri, pubblicare le dichiarazioni di Moggi, invitare De Paola e tuttosport, difendere ad oltranza il giornalista del nord, ci mettiamo a pensare male.

Siamo contenti di una sola cosa, almeno De Laurentiis è con noi fa parte del CCA (COMITATO COMPLOTTISTI ASSOCIATI). Infatti lo stesso presidente azzurro disse: “non parlo della Juve perché’ altrimenti vado contro il palazzo”. Ma è andato contro Mediaset, che detiene i diritti della serie A.

Nuje simm’ complottisti bom bom bom

allisciatece ‘o bbastone bom bom bom

Guagliu’ currite pe’ scale scennite ‘nzieme a nuje ve ne venite cu tammorre e cu trumbette tutte aunite p’ ‘o complotto…

 

In foto Tueff and Marcos from USN