Malfitano sulla gazzetta: La bufera può pesare sullo scudetto

si teme un impatto sul campionato

Notte tormentata per le critiche

Il tecnico del Napoli a Castelvolturno ha ricevuto il «Tapiro» e chiesto ai collaboratori di non commentare: si teme un impatto sul campionato.

 

 

 

Mimmo Malfitano sulla gazzetta propone la sua  versione della vicenda Sarri vs Mancini.

Il giornalista scrive:

“La notte è stata lunga come le ore, che gli saranno trascorse lentamente. Le ha passate,
Maurizio Sarri, ripercorrendo nella mente quanto era accaduto in campo, le offese
verso Roberto Mancini e quelle che sarebbero potute essere le conseguenze di questo
gesto autolesionistico e maleducato. Il giorno dopo, il gran polverone sollevato dalle sue
parole contro il tecnico dell’Inter lo ha avvolto del tutto, togliendogli quasi il respiro”.

“A Sarri stare lassù, vedere il suo nome che riempie le pagine dei giornali,
sentirsi chiamare «maestro », può avergli giocato un brutto scherzo, può averlo condizionato sul piano emotivo, lui che al massimo aveva vissuto l’emozione di una salvezza
nell’unico anno in A, sulla panchina dell’Empoli”.

“La caduta di stile, in ogni modo, c’è stata. Dalla società trapela il dispiacere, ma pur ammettendo lo sbaglio dell’allenatore, nessuno ha messo in discussione l’uomo Sarri. Il presidente De Laurentiis, probabilmente, interverrà sulla questione soltanto
oggi, dopo i provvedimenti del giudice sportivo: in società si aspettano una condanna
di breve durata”.