Maksimovic: «Napoli club ambizioso. Qui per vincere»

 

Serie A, Maksimovic: «Napoli club ambizioso. Nessun problema con Mihajlovic»

Il difensore serbo: «Ho scelto questo club perché punta in alto ed è stabilmente ai vertici del campionato»

Lo scrive il corriere dello sport

NAPOLI – Nikola Maksimovic parla del suo trasferimento al Napoli alla stampa serba:

MIHAJLOVIC «Mihajlovic ha fatto un sacco di interviste  dicendo che avrebbe voluto tenermi a Torino, ma la verità è che avevo già un accordo per andare via. Ho passato tre anni in granata e già nella scorsa stagione avrei dovuto trasferirmi a Napoli, ma non mi hanno lasciato andare. Avevo deciso di lasciare il club a prescindere dall’allenatore. Volevo giocare in un club più forte e più ambizioso, per migliorare. Questo è quello che dissi a Sinisa, che mi rispose che lui aveva bisogno di me».

«Con Mihajlovic non c’è stata mai una discussione. Il giorno prima della mia esclusione dalla gara di Coppa Italia, aspettavo una chiamata dal presidente Cairo, che doveva comunicarmi cosa aveva deciso. Ho provato a chiamarlo io, ma non mi ha mai risposto. Fu lì che decisi di andare via. A Mihajlovic non posso dire niente perché è stato l’unico che ha fatto di tutto per tenermi al Torino. Le sue parole dopo la mia esclusione? Problemi suoi. Io gli sarò sempre grato, però resto fiero della scelta fatta».

NESSUNA PRESSIONE – «Il fatto che il Napoli abbia pagato tanto per me non mi mette pressione. La cosa più importante è che abbia firmato, era un mio grande desiderio perché per tre finestre di mercato il Napoli ha provato a prendermi senza riuscirci. Ho scelto l’azzurro perché stiamo parlando di un club molto organizzato che gioca la Champions ed è stabilmente ai vertici del campionato. Sono soddisfatto di questa scelta».