Maggio: “L’anno scorso è stata dura, ma ora sono pronto a giocarmi al meglio le mie possibilità” 


Dopo un anno difficile, arrivano le soddisfazioni per Christian Maggio, che ai microfoni di Sky Sport, commenta così la partita e non solo:

“Chiaramente è difficile giocare in questa situazione, sai di avere poche occasioni e le devi sfruttare al meglio. Lo scorso anno non è stato facile a livello mentale, ero abituato a giocare sempre e trovarsi in panchina è stato complicato. Ora ho iniziato questa stagione con una mentalità diversa, non importa quanto gioco ma conta farmi trovare pronto quando il mister mi manda in campo. Con il Chievo sapevamo che non sarebbe stata facile, siamo stati bravi a fare due gol ed a gestire il risultato nella ripresa. Anche in passato abbiamo sempre cercato di mettere in difficoltà la Juve, l’importante è essere sempre lì e sperare che la Juve prima o poi molli un pò. Sulla carta è favorita ma cercheremo di dargli fastidio per quel che possiamo. Con i tagli di Callejon e Zielinski per noi esterni di difesa si aprono più spazi, noi studiamo sempre l’avversario e sono movimenti che vengono provati durante la settimana. Festa ad Hamsik per i 100 gol? Non abbiamo molto tempo, ma so che qualcosa è stato fatto. Domani abbiamo il giorno libero e lo useremo per stare con le famiglie”.