Lucio Dalla e quel confronto fra Era de maggio e Imagine di Lennon. Leggete cosa disse

Ecco cosa disse Lucio Dalla in una intervista, parole, che hanno lasciato, il segno,  sono penetrate anche nell’orecchio di chi non vuol senire.

Queste parole furono il suo testamento, il pensiero di un uomo, che,  anche se ricco e famoso, si sentiva incompleto, perche’ non era NAPOLETANO.

“Permettimi di dire una cosa importante, a proposito del millennio molti giornali hanno fatto un referendum sulla canzone o sulle canzoni più belle del secolo.

Ricordate, vinse, mi sembra, Imagine, beh, Imagine che è una canzone straordinaria è una cotoletta al confronto di questa canzone meravigliosa, napoletana, con il testo di Salvatore Di Giacomo.

È forse la canzone o una delle canzoni napoletane più belle, secondo me una delle più belle canzoni della storia della canzone a livello mondiale! Si chiama “Era de maggio”, io mi scuso con i napoletani che ascoltano, sono bolognese e faccio il possibile per essere credibile.

Darei chissà cosa, non so quante ossa per poter sapere il Napoletano perfettamente; che è bella come lingua, perché è una lingua non è un dialetto, almeno quanto è bella questa canzone”. Lucio Dalla

[su_youtube url=”https://www.youtube.com/watch?v=JZTZJb8WnLc” width=”500″ height=”360″]