L’oro di Napoli: 5 cose che non sapevi

L’oro di Napoli: cinque piccole curiosita’ che non sapevi

1: l’episodio del conte (De Sica ) interdetto al gioco cobbliga ogni giorno il figlio del portiere di casa( Bilancione dell’omonima gelateria) a interminabili partite a scopa,  se notate il dorso delle carte da gioco cambia disegno.

2: Nell’episodio interpretato dalla Loren, nella scena in cui prega in latino attorniata da alcuni uomini intervenuti a consolare il vedovo, l’attrice si copre il decolletè senza abbottonarsi ma se notiamo la sequenza successiva, la maglia a bottoni della Loren è completamente chiusa !

3: Nell’episodio della pizza, si vede il monaco che riceve una offerta calata col paniere da quella che si presuppone una finestra, ma quando il monaco si allontana e nella scena successiva, con un giovanissimo Luciano Rondinella, del giovane sul carretto, si vede che in quel punto c’è solo un alto muro e nessuna finestra o balcone.

4: Paolo Stoppa, nell’episodio della Loren, interpreta un neo-vedovo che si dispera per la morte della moglie. In una scena si getta di testa contro un specchio che va in frantumi, ma i vetri si rompono un attimo prima dell’impatto..

5: Nell’episodio di Teresa (splendidamente interpretato da Silvana Mangano) nella scena in cui lei si prepara frettolosamente la valigia, si veste in maniera disordinata con la camicia aperta e il bavero della giacca rivolto all’interno. Nell’inquadratura successiva (che copre lo stacco quando lei esce dalla porta) è perfettamente vestita, in maniera ordinata con il bavero della giacca apposto. E’ ovvio che le due scene sono state girate in due momenti diversi.