Lorenzo, ammette: “Marquez e Pedrosa mi hanno aiutato a vincere questa gara!”

Lorenzo vince il suo 5° titolo mondiale, ma deve dire grazie solo a Marquez!

Il Gp di Valencia ha dimostrato quanto fossere vere le parole di Valentino Rossi dopo il Gp d’Australia, una gara vergognosa per chi ama e conosce i valori di questo sport.  A uscirne vincitore è solo Jorge Lorenzo, che ai microfoni di Sky Sport oltre a commentare la gara e il titolo mondiale vinto, ammette l’aiuto dei suoi connazionali:

“È stato difficilissimo, avevo tanta pressione e poi nel finale avevo la gomma posteriore distrutta. In gara non vedevo nulla, né le posizioni, né i giri e mi sono concentrato solo sul mio ritmo e ho capito di aver vinto solo quando ho visto la bandiera a scacchi. Ho cercato di mantenere la concentrazione ed è bellissimo. Ora sono 5 volte iridato, è stato un grande lavoro della squadra Yamaha e del team, sono felicissimo e fiero di aver conquistato questo titolo per la Spagna”.

Sulla strana corsa di Marquez

“Nella seconda parte di corsa Marquez è stato vicino, ma la cosa peggiore è che arrivava Dani e ho temuto di finire 3° e conVale 4° potevo perdere il titolo. Forse in un’altra gara loro potevano rischiare di più e sorpassarmi, ma forse hanno voluto avere rispetto verso uno spagnolo che si giocava il titolo, sapevano cosa mi giocavo. Forse senza questo aiuto con la gomma posteriore così consumata sarebbe stata dura arrivare primo“.

Su Valentino

“Valentino ho sempre detto che è un grande campione, ha fatto una grandissima gara e un grande campionato e pure modificato il suo stile per andare più veloce. È stato un campionato molto duro, dopo l’Argentina ero a -29 e devo tutto alla squadra, al team e ai ragazzi. Quando mi hanno dato la bandiera spagnola ho iniziato a piangere, per me è difficile tenere le emozioni, stavolta non ho festeggiato troppo nel giro di rientro perché ero troppo emozionato”.