LO SPAGNOLO E IL BELGA IN VOLO VERSO VARSAVIA

Aperte le ali azzurre

Scrive la gazzetta

Benitez aveva chiesto aiuto soprattutto ai suoi fedelissimi per uscire dalla crisi (a proposito, ieri sera al San Paolo c’era anche Pepe Reina).

Josè ha preso l’invito del suo allenatore alla lettera ed ha ricominciato a segnare. Dodici centri complessivi sono un bel bottino.

Mertens, invece, è arrivato in doppia cifra. Il Napoli lo aveva scoperto proprio in Europa League prima con l’Utrecht e poi con il Psv.

Dries avrebbe potuto fare di più quest’anno se un brutto infortunio con il Belgio non lo avesse frenato proprio nel momento in cui Insigne  era uscito di scena causa rottura dei legamenti del ginocchio.

Invece, Benitez nel suo ruolo ha dovuto a lungo adattare De Guzman e alla fine l’olandese a sinistra si è rivelato inadatto.

Mertens nell’ultimo periodo si è ripreso il posto e non a caso il Napoli ha ripreso a volare.

Dal San Paolo ieri sera Varsavia sembrava distante un battito d’ali.