ll minuto novantatré di Atalanta-Napoli è lo spartiacque tra Gonzalo e Higuain…

     

    Higuain, quarta rete in due giornate: adesso si punta la Roma.


     

    Ma come si fa a parlar di crisi d’identità, quando appena un istante prima, su quel pallone piovuto dal piedino di Insigne, il Pipita ha fatto ciò che meglio gli riesce: la porta alle spalle, l’avversario incollato addosso, una mezza veronica e via, quarta rete in due giornate, lui ch’era rimasto all’asciutto per otto domeniche? Ma il minuto novantatré di Atalanta-Napoli – riporta il Corriere dello Sport –  è lo spartiacque tra Gonzalo e Higuain, il dottor Jekill e il mister Hide che in una manciata di secondi s’avvicendano nel vecchio «Brumana», prima (si) esaltano e poi (si) deprimono: è il calcio e a Castelvolturno.