Lippi: “con la coppia Higuain-Zapata, si batte anche la Juve”

Napoli e Juve hanno il 50% di chance a testa di vincere la Supercoppa.

Lo afferma al Mattino il doppio ex Marcello Lippi, ct dell’Italia mondiale 2006.

Se non cambia idea, Lorenzo non diventerà calciatore. «Salta da uno sport all’altro, si è iscritto prima al corso di canottaggio e poi di boxe…». Lorenzo, 14 anni, è il nipote di Marcello Lippi, commissario tecnico dell’Italia mondiale 2006, che ha deciso due mesi fa di lasciare la panchina dopo aver vinto il terzo titolo cinese alla guida del Guangzhou, passando il testimone a Fabio Cannavaro, il capitano della sua squadra otto anni fa in Germania.

Ex tecnico della Juve e del Napoli (dove, tra gli altri, lanciò il ventenne ragazzo della Loggetta), parla della sfida di domani a Doha. Lui è un vero esperto di Supercoppa: ne ha vinte quattro.

Un’idea per battere la Juve? «Mi è piaciuto molto Higuain quando ha giocato accanto al giovane Zapata, partendo da lontano. Napoli e Juve hanno il 50% di chance a testa di vincere la Supercoppa».
E’ un pronosrtico Diplomatico? “Non è un pronostico diplomatico, è una considerazione che deriva dalla qualità delle squadre. Vivono momenti differenti, vero, ma con quegli uomini il Napoli può battere qualsiasi avversario in una finale. La partita secca, appunto”.

Perche’ il Napoli e’ cosi’ altalenante?  «Il Napoli ha sofferto per l’eliminazione dalla Champions League, Napoli… È un ambiente in cui abbastanza facilmente si passa dall’esaltazione alla depressione, ma non c’è autodistruzione come ha detto Benitez. Bastano due prestazioni di alto livello per riportare i 60mila al San Paolo. E vincere un trofeo sarebbe l’occasione giusta”.».