Libertino: E’ finito un girone poco entusiasmante ma ci ha regalato 4 note positive

    Questo il commento del giornalista Giuseppe Libertino.

    Se a casa mia conservo un cimelio ed ai miei ospiti faccio capire che ha valore pari ad 1 euro, nessuno lo considererà. Se a tutti confesso che si tratta di un pezzo rarissimo e d’alto valore, faranno la fila all’ingresso di casa mia per ammirarlo. Con tanto di ressa al botteghino. Ma il pubblico è sovrano. Oggi ci pensa due volte quando deve fare una scelta. ‘Mi va di affrontare una fredda serata come questa? Una spesa ed una partita che conta poco nel corso della stagione?’ Passo, andrò alla prossima. Non tutti sono inossidabili e così legati. Encomiabili i presenti. Il girone di ‘Europa League’ è finito. Poco entusiasmante.

    Ma conta il risultato finale e il buon allenamento di questa sera. Il Napoli è primo. Lo Slovan Bratislava è ultimo. Anche in Bwin, forse. Goal di Mertens, la rete numero 82 del capitano Hamsik, il terzo europeo di Duván Zapata e la presenza di Andújar. Quattro note positive insomma. Cinque se si aggiunge che il Napoli non perde da Udine. Sei se pensiamo alla maglia azzurra. Che non c’è più. Sette, se Jorginho avesse un giubbino in più. Il Milan a San Siro e i sorteggi europei prossime tappe. Sarà un Natale stupefacente?