L’ex Mascara: “Il Napoli è l’anti-Juve ma attenti all’euforia”

Il Napoli è l’anti-Juve

 

Il Napoli è l’anti-juve

Mascara: «Il Napoli è l’anti-Juve ma attenti all’euforia. Il  Palermo stimolato dal cambio in panchina, De Zerbi è preparato farà strada»

Di : Dario Sarnataro il Mattino

Palermo-Napoli è la sua sfida: che gara sarà?
«Sicuramente molto bella, spettacolare dal punto di vista tattico e interessante nei contenuti tecnici. Ai due allenatori piace il calcio offensivo, proprio come piace a me.
Poi ci sono tanti giocatori bravi, specie tra gli azzurri».

Il cambio di allenatore può creare insidie ulteriori al Napoli?
«Quando c’è una variazione della guida tecnica ogni giocatore è obbligato a dare di più. Ci sono nuovi stimoli. Il Napoli è stato costruito per vincere,ma in serie A nulla è scontato»

Intanto il Napoli riparte senza Higuain e il Palermo senza Vazquez…
«Troppo presto per dire se il primo è più forte o debole della scorsa stagione.È chiaro che senza un campione come lui l’attacco sembra meno competitivo, poi Milik e Gabbiadini magari mi smentiscono.Vazquez è un ottimo calciatore, ma so che i rosanero hanno tanti giovani interessanti».

Che ricordi ha del Napoli?
«Ho Napoli nel cuore, per l’accoglienza, la gente, i compagni,quello che abbiamo vissuto in campo. Il momento più emozionante è stato quando ho segnato il mio primo gol a Bologna((10 aprile 2001, ndr). Quella vittoria ci consentì di agganciare in vetta il Milan. Ma in azzurro ogni giorno è stato stupendo».

 

Hamsik: “Io non tradisco ” Tutta Europa lo voleva, ma lui ama Napoli