Zamparini non ci sta: «Una stupidata enorme»

    legge stadi

    Si cerca una mediazione col governo


    I presidenti non ci stanno ci cerca un accordo, meno diplomatici il presidente della Lega di B, Andrea Abodi, e il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, a cui proprio non va giù il prelievo forzoso: il primo la bolla come «demagogia insostenibile», il secondo come una «stupidata enorme».

    «Far pagare ai club i costi degli straordinari delle forze di polizia per la sicurezza negli stadi è una cosa inaccettabile per un sistema che paga un miliardo di tasse», spiega Abodi.

    Zamparini è ancora più diretto e dice che «se ne potrà discutere se lui (Renzi, ndr) e i politici si pagheranno le scorte. Ma io non sciopero, non l’ho mai fatto in vita mia. Non ci sarà nessuna serrata del calcio», chiarisce.