Le soste sono un tabu’, Sarri corre ai ripari

Sarri:

SOSTE PERICOLOSE

Di: Marco Azzi per Repubblica

I pit stop del campionato, a cui hanno fatto seguito nella storia recente del Napoli 4 sconfitte e 3 pareggi.

Dall’ultima vittoria sono passati infatti più di due anni: era il 15 settembre del 2013 e la squadra di Benitez riuscì faticosamente a superare al San Paolo l’Atalanta (2-0).

Il piano anti-Fiorentina.

C’è stata una sola seduta doppia, la scorsa settimana. Ma si sono dimezzati pure i giorni
di vacanza, rispetto al metodo Benitez: da 4 a 2. Oggi si ricomincia, a Castel Volturno.

E gli assenti saranno solo cinque: Mertens, Koulibaly, Chalobah, Hamsik ed El Kaddouri: con gli ultimi due in campo ieri sera e smaniosi di rientrare.

Priorità al Napoli.

Higuain ha rotto i ponti con la Seleccion, Insigne tornato prima per curarsi e la tempestiva espulsione di Ghoulam in un’amichevole dell’Algeria. Sarri li avrà tutti a disposizione: il tabù della sosta è già durato troppo a lungo.