Il mattino: Albiol e Callejon firma imminente, per Sarri, vertice a maggio

    Per il tecnico Il club farà scattare l’opzione poi forse nuova intesa contrattuale

    De Laurentiis e Sarri

    Le mosse del  Napoli

    Dalla lotta scudetto ai colloqui con i procuratori: imminente il rinnovo per i due spagnoli.

    Il Napoli lavora già per la prossima stagione. Le mosse del  Napoli in entrata

    Albiol e Callejon, il rinnovo è cosa fatta, l’ok c’è già con il procuratore Quillon. I due spagnoli hanno il contratto in scadenza nel 2017 e firmeranno presto con il club azzurro, al massimo a fine campionato.

    L’intesa c’è, la società ha voglia di continuare con tutti e due e loro hanno voglia di andare avanti dopo la grande stagione vissuta con Sarri.

    Per il direttore sportivo Giuntoli, il primo nodo risolto: attese solo firme e annunci, rinnovi presumibilmente biennali.

    Nodo Sarri

    La prima scadenza adesso è quella relativa al contratto di Sarri, opzione che DeLaurentiis faràscattare entro il 30 aprile, cioè la data ultima per il rinnovo automatico per il secondo anno.

    Le cifre e gli incentivi furono stabiliti l’estate scorsa: 700mila euro l’ingaggio base, bonus di 600mila in caso di qualificazione in Champions League e di un milione (600mila + altri 400mila euro) per la vittoria dello scudetto.

    Entro la fine del mese prossimo il presidente farà scattare l’opzione e poi in ogni momento, presumibilmente subito dopo la fine della stagione, potrà intavolare l’argomento contratto con Sarri con possibili vari scenari: da aumenti delle cifre e altre variazioni all’accordo esistente a uncontratto nuovo di durata più lunga, senza rinnovi annuali,e a cifre differenti.