Le Italiane hanno abbandonato il catenaccio: lo dice la Uefa

    Ecco l’articolo apparso su Uefa.com

    Europa League: spunti di discussione

    Mentre le squadre italiane sembrano aver abbandonato il catenaccio, Roberto Soldado è salito alla ribalta e lo Young Boys ha sprecato una buona occasione. UEFA.com propone alcuni spunti di discussione.

    Esaminando lo stile di gioco di Napoli, Internazionale e Fiorentina, possiamo dire che il calcio difensivo tipicamente italiano è passato ormai di moda. Il ‘Catenaccio’ sembrerebbe essere stato abbandonato, ma il concetto di ‘prima non prenderle’ è stato a lungo una filosofia di gioco per le squadre italiane nelle trasferte europee. I risultati dell’andata, invece, sembrano indicare un evidente cambio di mentalità, anche se Torino dovranno segnare al ritorno per continuare l’avventura europea.

    La fine del catenaccio?
    Per quattro delle cinque squadre italiane impegnate nei sedicesimi di UEFA Europa League, il passaggio del turno rimane in bilico dopo aver pareggiato all’andata. Mentre AS Roma e Torino FC hanno disputato l’andata in casa rispettivamente contro Feyenoord e Athletic Club, le altre tre italiane che hanno giocato fuori casa hanno centrato risultati positivi.

    L’SSC Napoli ha vinto 4-0 contro il Trabzonspor AŞ, l’FC Internazionale Milano ha pareggiato 3-3 contro il Celtic FC e l’ACF Fiorentina ha ottenuto un prezioso pari per 1-1 contro il Tottenham Hotspur.

    Esaminando lo stile di gioco di Napoli, Internazionale e Fiorentina, possiamo dire che il calcio difensivo tipicamente italiano è passato ormai di moda. Il ‘Catenaccio’ sembrerebbe essere stato abbandonato, ma il concetto di ‘prima non prenderle’ è stato a lungo una filosofia di gioco per le squadre italiane nelle trasferte europee.

    I risultati dell’andata, invece, sembrano indicare un evidente cambio di mentalità, anche se Torino dovranno segnare al ritorno per continuare l’avventura europea.