Lazio, Pioli: “Ci sono grandi margini di crescita!”

     

    La Lazio va a mille all’ora e lo testimoniano le cinque vittorie nelle ultime sei gare di campionato.


     

    Stefano Pioli analizza così il match di domani a Empoli: “Le partite durano 95 minuti e possiamo crescere ancora. Nell’ultima gara abbiamo fatto un primo tempo ottimo come intensità, nessuno però può mantenere una certa intensità fisica e come cala deve crescere l’attenzione. Margini di crescita ce ne sono parecchi a livello individuale e come squadra. Possiamo imporre di più il nostro gioco. Marchetti? Non viene a giocare contro l’Empoli, perchè non è in grado di giocare. E’ stato influenzato e la botta alla schiena non lo rende disponibile. Obiettivi? La posizione di classifica è buona grazie al nostro atteggiamento. Poi, come dicono anche i miei giocatori per mantenerla diventa determinante la prossima partita. L’Empoli avrà grande voglia. La sua classifica non è veritiera. Gioca un calcio intenso e propositivo. Ha fatto soffrire tutti. Quando prepari una squadra ti fai degli obiettivi e non avevo la certezza che saremmo stati il miglior attacco. La squadra ha avuto per tante gare il dominio del match ma siamo solo alla decima. Vorrei questi grandi numeri a fine campionato. Dobbiamo lavorare per i migliori equilibri. Non dobbiamo permetterci cali di concentrazione. Stiamo lavorando per consolidarci. Dovremo stare attenti perché ogni pallone può essere decisivo e in questo possiamo crescere”.