Lasagna indigesta per Mancini!

Il team del tecnico marchigiano non riesce a battere la matricola Carpi per un goal dell’attaccante biancorosso negli ultimi istanti del match

 

Ci aveva provato. Il platinato trainer dell’Inter, comportandosi da controfigura malriuscita dello “Special One”, aveva nella sua contorta mente cercato di rompere il giocattolo azzurro con una mossa da “napoletano”, come l’avrebbe definita il suo amichetto Mihajlovic.

Ma noi siamo diversi da te, caro Roberto! Siamo creativi e fantasiosi, mai assoggettati, sempre fieri!

Mentre il Napoli colpiva incessantemente gli avversari della Samp, che in campo sembravano ‘femminucce’, la Milano neroazzurra pregustava un’altra vittoria striminzita contro un Carpi che, nonostante la buona volontà, difficilmente sarebbe riuscita a farsi vedere dalle parti di Handanovic.

Ma per magia…arriva Lasagna al 92′ e poff! 1-1. Incredibile, un diagonale perfetto su cui non può nulla l’estremo difensore sloveno.

E Mancini il moralizzatore torna, nuovamente, a far parlar di sé per il modo inguardabile con cui fa giocare i suoi.

Ci aveva provato. Ma, a distanza di cinque giorni, è lui a star male. Per indigestione.