L’Arcangelo Milik spiega le sue ali sul San Paolo e Callejon trafigge il diavolo rossonero!

di Bruno Marra per la SSC Napoli

Napoli – L’Arcangelo Milik spiega le ali per la prima volta sotto le stelle di Fuorigrotta ed apre la porta del cielo, il Buitre di Motril in volo planare manda il Diavolo all’inferno.
E’ la notte del battesimo di Arkadius che la mette dentro di sinistro prima di bagnare la testa nella Cattedrale del San Paolo. Il Milan si rialza di forza e di orgoglio, ma Calleti sulla corsia di sorpasso riscrive la storia e rimette il Napoli sul sentiero della vittoria. Che spettacolo al San Paolo, sei gol e milioni di emozioni da ascrivere soprattutto al debutto di Arek Milik, che si presenta col bignami del bomber e restituisce al popolo azzurro la luce di un nuovo sogno. Nell’ultima partita di agosto il Napoli riallaccia il filo luminoso dello scorso anno, nell’urlo della sua gente verso un altro orizzonte splendente. Si ricomincia dopo la sosta, si va a Palermo per il derby delle Due Sicilie. Il Regno di Napoli è pronto, il romanzo azzurro è appena cominciato…