Lamberti, ag. Inler: “Gokhan è voluto restare a Napoli, perchè le emozioni che si vivono qui sono uniche!”

    Dino Lamberti, agente del centrocampista azzurro Gokhan Inler, è intervenuto ai microfoni di Radio Crc:

    “Ad inizio stagione ha pagato il Mondiale, le energie spese, la difficoltà a ritrovare la migliore condizione, la delusione contro l’Argentina.

    L’esclusione nel doppio confronto con l’Athletic Bilbao? Non ho parlato con Benitez, non è questo il mio mestiere.

    C’era la proposta di una società importante ma non è vero che non ha giocato per questo motivo. E’ stato Gokhan a scegliere di restare a Napoli, lui mi dice sempre che le emozioni provate quando si vince qui sono uniche. E’ stata sia la società che non lo voleva mandare via ma anche e soprattutto Gokhan che ha scelto di restare. Entrambi pensavamo che fosse l’anno giusto per lo scudetto, ma il Napoli è in ripresa e non è ancora detto che non ci si possa riprovare.

    Mi fa piacere per il gol di Insigne, la squadra ha acquisito un’energia diversa.

    Errori commessi? E’ giusto, non bisogna più commetterli, il terzo posto è alla portata, è lontano solo tre, quattro punti. La Juventus è distante otto punti, non sono tantissimi. So che lui cerca spesso la profondità, due o tre giorni fa gli ho detto che deve usare più alcune armi come avanzare palla al piede o provare il tiro dalla distanza. Un giocatore con le sue qualità dovrebbe fare qualche gol in più, col Torino ci ha provato più volte. E’ importante porsi degli obiettivi nella propria carriera”