La Supercoppa al San Paolo: e’ festa per i 30mila accor

    Benitez e la squadra hanno abbracciato il popolo azzurro nella seduta aperta ai tifosi per celebrare l’inizio del 2015

    Buon “Doha..milaquindici” dal San Paolo. Il Napoli ha abbracciato il popolo azzurro per celebrare l’inizio del 2015 e la conquista della Supercoppa sotto il sole radioso di Fuorigrotta.

    Una mattina speciale per festeggiare lo splendido trionfo di Doha e per condividere con i tifosi napoletani la gioia ancora viva dell’impresa in Qatar.

    Porte aperte alla passione azzurra in un San Paolo che ha accolto 25.000 persone che hanno assistito alla seduta di allenamento riversando il loro entusiasmo sia nel Settore Distinti e successivamente in Curva B, aperta in un secondo momento per permettere l’ingresso al pubblico in grande e straripante affulenza.

    Alle ore 11 Rafa Benitez ha aperto la seduta alzando la Supercoppa e portandola dinanzi ai tifosi tra il tripudio generale. Ovazione che si è moltiplicata all’ingresso in campo della squadra accompagnata dagli allievi dello scorso Junior Summer Camp che hanno formato due ali attraverso le quali il gruppo azzurro ha raggiunto il centro del campo.

    Dopo la prima parte di allenamento, seguita dal pubblico con cori e grande partecipazione emotiva, la squadra ha poi sfilato davanti ai tifosi con la Supercoppa alzata prima dal capitano Marek Hamsik e successivamente portata via via da tutti gli azzurri, dall’acclamatissimo Higuain a Inler, Callejon, Mertens, passando per Rafael, l’eroe para-rigori della sfida, fino a tutti i protagonisti della fantastica notte di Doha.

    Successivamente la Supercoppa è stata esposta in più punti del campo per permettere ai tifosi di ammirarla e di scattare foto ricordo.

    Sotto l’aspetto strettamente tecnico la squadra ha svolto allenamento alternando il lavoro in due gruppi. Entrambi i plotoni che si sono succeduti in campo hanno sostenuto seduta tecnico tattica e successivamente partitine a campo ridotto.

    Intorno all’una la comitiva azzurra ha concluso l’intensa seduta ed ha salutato il pubblico con un altro enorme abbraccio che ha suggellato una mattinata speciale all’insegna dell’amore e della passione per un 2015 sempre più dipinto d’azzurro.

    Il Pipita, grande protagonista a Doha con una doppietta, bacia la Supercoppa sotto la Curva.

     

     Ssc Napoli