La stampa Nazionale chiede a Tosel di squalificare Sarri: vale piu’ un ricchione che il Vesuvio

La stampa nazionale vuole la testa di Sarri.

mancini-ricchione

La Procura federale ieri ha già sentito Mancini: probabile apertura d’inchiesta

Di: Francesco Pollasto

La gazzetta invoca Tosel, mentre tuttosport, paragona Mancini a Charlie hebdo.

Caro Napoli, preparati, il potere del nord inizia a farsi sentire, non è populismo il mio, come qualcuno potrebbe sottintendere, leggendo queste prime righe, ma un dato di fatto acclarato.

Basta aprire i quotidiani settentrionali, quelli della famiglia agnelli, o legati a doppio filo con l’Inter per comprendere quanto il Napoli sia scomodo.

Fin quando la squadra di Sarri, era oltre il primo posto, lo si relegava a pagina 10 -11 etc. e si tesseva qualche lode, perlopiù articoli opera di giornalisti autoctoni, oggi non è cosi.

Il pianto disperato di Mancini in diretta nazionale ricorda tanto, quello degli scolaretti che raccontano alla maestra le marachelle del compagno. Questione di mentalità.

Grazie al suggerimento del nostro lettore “Gaetano Rescigno” abbiamo la possibilità di riportare il virgolettato di Mancini in occasione di Lazio – Arsenal del 17 Ottobre 2000.

Nel dopo gara, Viera accusa Mijalovic di averlo chiamato “scimmia” e “bastardo negro”, a sua volta il serbo recrimina di esser stato chiamato “zingaro”. Mancini, all’epoca era il vice di Eriksson, commentò l’episodio così:l’agonismo esasperato può portare a momenti di tensione e di grande nervosismo. Credo che anche qualche insulto ci possa stare. L’importante è che tutto finisca lì” ..

Oggi ovviamente le prime pagine sono tutte per l’Inter come poteva essere altrimenti, la buona prestazione del Napoli, non ha senso, l’importante è celebrare la squadra del Mancio.

La gazzetta mette la faccetta triste dell’interista in primo piano, ed invoca l’intervento di Tosel: Il tecnico del Napoli rischia due mesi di squalifica per insulto razzista.

 

Per il corriere dello sport i mesi di squalifica sono ben 4. “Tosel dovrà giudicare sui

Referti che arriveranno dagli arbitri e dalla Procura federale. Regolamento alla mano (articolo 11 del Codice di

Giustizia), in caso di comportamenti discriminatori da parte di tesserati, il colpevole rischia una squalifica «non

Inferiore a quattro mesi» o, nei casi più gravi, anche i divieto di accedere agli impianti sportivi”.

Ma il top lo raggiunge tuttosport paragonando Mancini alle vittime di Charlie hebdo e titolando: “Siamo tutti Mancini” Una vergogna nei confronti di chi ha perso la vita nei fatti di Parigi (nrd.)

Il razzismo è un fatto grave, e  mi domando cosa vogliano punire questi signori?, quando il primo a derubricare il razzismo è stato proprio mr. Tavecchio.

Le curve Italiane, ogni domenica offendono la città di Napoli e i suoi abitanti e nessuno si indigna, il vero problema è: FERMARE IL NAPOLI, con ogni mezzo, questa è la pura e semplice verità.

La squadra di Sarri è fortissima, e questo non va giù a qualcuno che siede nella stanza dei bottoni, sia chiaro le parole di Sarri sono pesanti, ma quelle di mancini? “Vecchio rincoglionito” non trovano la stessa enfasi, vale più un ricchione che la lava del Vesuvio?

 

LO SAPETE COME NASCE LA PAROLA RICCHIONE? VELO SPIEGO IN QUESTO ARTICOLO (QUI)