La partita piu’ difficile per il Napoli e’ quella con il comune.

LA PARTITA PIU’ DIFFICLE DA GIOCARE CON IL COMUNE

 

fonte: La Repubblica

La partita  pù difficile che De Laurentiis è costretto a giocare è con il consiglio comunale:
la prossima riunione non è influenzata dalle traversie del sindaco de Magistris.

Delibera il consiglio per la convenzione scaduta. Le soluzioni semplici sono però in politica le più difficili, è mancata una corretta impostazione del tema.

Il sindaco è favorevole ad una equa cifra per il canone di fitto dello stadio, ostile un gruppo di consiglieri. Si trascura il solo elemento di giudizio. Se il Napoli è un
qualsiasi inquilino di un qualsiasi immobile, giusto che il Comune applichi il concetto di redditività” per lo stadio, ne tragga cioè profitto.

Se si riconosce al Napoli un valore sociale, giusto invece chiedere al club la sola
copertura delle spese, quindi gli 800 mila euro calcolati finora.
Ma la politica non è il calcio: dagli scontri più duri non deriva quasi mai il risultato migliore.