La gazzetta insiste con l’attacco a Benitez: “Sceneggiata e strigliata Benitez contro tutti”

CONTINUA L’ATTACCO DELLA GAZZETTA A RAFA BENITEZ.

L’ARTICOLO A FIRMA DI MIMMO MALFITANO, DEFINISCE ANCORA UNA VOLTA “SCENEGGIATA”  IL COMPORTAMENTO DEL TECNICO AZZURRO.

Ecco alcuni estratti dell’ articolo che  Mimmo Malfitano anche oggi  ha voluto dedicare  a Rafa Benietz

..Ieri mattina, tra tecnico e squadra, con strigliata allo spogliatoio da parte di Benitez: «Il tecnico ha analizzato gli errori … contro il Torino, evidenziando l’approccio e l’atteggiamento sbagliati della squadra nel primo tempo confrontandoli … con l’intensità e la condotta di gioco avuti nel secondo … Benitez ha inoltre ricordato alla squadra che … gli obiettivi e i titoli raggiunti fino ad oggi sono frutto di questo tipo di lavoro e atteggiamento».

Un faccia a faccia duro, che non ha risparmiato nessu-no: a tutti i protagonisti sono stati contestati gli errori de-l’Olimpico che hanno portato al secondo k.o. di fila esterno dopo Palermo.

E per tutelare l’immagine dello spagnolo, comprmessa dopo la sceneggiata torinese, la società non ha avuto esi-tazioni nello scaricare la colpe sulla squadra.

Probabilmente, sarebbe stato meglio se Benitez avesse ammesso pure i suoi errori, se avesse riflettuto sull’opportunità delle scelte fatte. 

Attacco agli arbitri:

Il riferimento immediato è stato alla direzione di Irrati, reo secondo il club di decisioni sbagliate che avrebbero danneggito il Napoli. Riferimento che, in parte, la società ha corretto attraverso il comunicato che lascia intendere che la rabbia dell’allenatore sia stata scatenata solo dalla mediocre prestazione dei suoi.

D’altra parte, in questa stagione il Napoli ha usufruito di alcuni errori arbitrali: fallo di mano in area di Albiol, in Lazio-Napoli, non rilevato; un rigore non concesso al Torino all’andata; il gol in fuorigioco di Higuain e il rigore concesso per un pre-sunto tocco di Kucka sullo stesso Pipita col Genoa; il rigore gene-roso concesso contro l’Udinese, in Coppa Italia.

Insomma amici miei da quello che scrive il sign. Malfitano, questo Benitez dev’essere davvero una persona  poco attenta alla sua professione,oltre che un degno figlio del compianto Mario Merola.

Per non parlare  poi dei piaceri che il napoli ha ricevuto, al dott. Malfitano, che notoriamente non e’ tifoso del Napoli,  dovremmo ricordare , le centinaia di torti subiti dal Napoli in questi anni, in particolar modo con la Juventus?, io non ho mai creduto alla compensazione, ma sono fermamente convinto nella malafede degli arbitri, in particolar modo , quando la squadra azzurra si trova di fronte la compagine a strisce.