La gazzetta: Gabbiadini bacia tutti Napoli conquistata, ora tocca a Conte

Gol, talento, duttilità.

Gabbiadini ha dato lo sprint a Benitez e adesso punta a una maglia nell’Italia.

Il momento è tutto suo, come le attenzioni della gente. E non tanto per quella faccia da bravo ragazzo che ha, quanto per le qualità che sta evidenziando in campo. Manolo Gabbiadini è la novità, rappresenta quel talento in più che Riccardo Bigon e Rafa Benitez hanno voluto fortemente, a gennaio. Intrigante la loro intuizione, in un colpo solo si sono assicurati nuovi gol e giocate di qualità.

Gabbiadini s’è già saputo conquistare la fiducia dell’allenatore e dei compagni, ha capito in fretta quanto sia importante la concretezza che ha anteposto alle chiacchiere: poche parole e tanti gol, per intenderci.

Un rendimento da attaccante vero, che potrebbe interessare anche ad Antonio Conte. La Nazionale è il sogno nascosto del giovane Manolo e se il suo rendimento dovesse restare su questi livelli, difficilmente sfuggirà alle attenzioni del commissario tecnico.

A novembre scorso venne convocato per l’amichevole Italia-Albania e Conte l’inserì nella ripresa, al posto di Alessio Cerci.